La mirada nómada – 2002 –


Lo sguardo nómade

In questi quadri c’é luce, forza, dignitá, allegria, colore. Hanno vita propria, oltre l’istante. Riescono a plasmare l’intimitá delle persone, degli uccelli, dei fiumi, del cielo e della sabbia. Sono quadri che hanno un’anima e regalano vita a chi li osserva. Ogni tela é una storia piena di vitalitá. E tutto conduce alle origini: del fiume, della luce, del sorriso, dello sguardo, del trascorrere di ogni giorno, della vita. E insegnano come é la realtá quando un grande amore la contempla. (traduzione Giulio Gallo)

D. Juan Ramón García- Morato